Ambiente, sicurezza e qualità

Al fianco delle aziende, per guidarle verso la scelta giusta. Attraverso il servizio Ambiente, Sicurezza e Qualità, assicuriamo la consulenza sotto il profilo sia normativo sia tecnico su tutti i problemi riguardanti l'ambiente (acqua, aria, suolo, rifiuti), la salute e la sicurezza sui luoghi di lavoro, oltre che alla qualità e la conformità dei prodotti e dei processi; migliorando così l’organizzazione aziendale.
L’aggiornamento alle normative è garantito da una continua opera di formazione, informazione e consulenza.
Un aiuto anche pratico. Forniamo alle aziende associate analisi ambientali, valutazione dei rischi e medicina del lavoro, oltre a un supporto nell’ottenimento delle certificazioni ISO (ISO 9001, ISO 14001, OHSAS 18001, ISO TS 16949) e nella marcatura CE.

 

 

 

Refine Search

News correlate

Si ricorda a tutti gli Associati che la consueta DENUNCIA ANNUALE DEI RIFIUTI SPECIALI PRODOTTI durante l'anno 2017 ("MUD 2018”), deve essere effettuata entro il 30 aprile 2018&nbs..
>> leggi
La materia del trasporto transfrontaliero è disciplinata dal regolamento 1013/2006, relativo alle spedizioni di rifiuti. Tale provvedimento istituisce, cioè, le procedure e i regimi di c..
>> leggi
Novità importanti sul fronte dei rifiuti: questa volta le modifiche riguardano l’elenco europeo dei rifiuti! Precisamente, con la Rettifica pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale dell&rsq..
>> leggi
L’Unione Europea ritorna sulla classificazione delle sostanze contenenti rame, e lo fa rettificando il regolamento (UE) 2016/1179, che modifica, ai fini dell’adeguamento al progresso tecni..
>> leggi
Si ricorda che i soggetti tenuti ad aderire al Sistri devono effettuare il versamento del contributo annuale entro il 30 aprile 2018. Come indicato nell’ultima revisione della Guida Gestione ..
>> leggi
Sulla Gazzetta Ufficiale Europea C 124 del 9 aprile 2018 è stata pubblicata la Comunicazione della Commissione 124/01 “Orientamenti tecnici sulla classificazione dei rifiuti”. &n..
>> leggi
Tra le varie scadenze di aprile, è imminente anche quella relativa alla comunicazione dei dati ambientali al registro E-PRTR. Trattasi del registro europeo delle emissioni e dei trasferimenti d..
>> leggi
In vista dell’approssimarsi della scadenza di fine mese, 30 aprile 2018, del pagamento del contributo ambientale annuale, si segnalano queste informazioni: Prospetto degli importi del c..
>> leggi
Le attività produttive autorizzate mediante Aia “Autorizzazione Integrata Ambientale” devono eseguire l’inserimento dei dati ambientali nell’applicativo Aida “Appl..
>> leggi
Il Convegno MOCA - La valutazione del rischio e la problematica NIAS è un appuntamento molto interessante per tutte le aziende che sono coinvolte nella produzione di materiali che, diretta..
>> leggi

Torna in cima