NUOVA SABATINI - Nuove modalità operative per l’erogazione del contributo in conto interessi

Il nuovo iter di richiesta di erogazione del contributo in conto interessi derivante dall’agevolazione “Nuova Sabatini” inizia con l’accesso alla piattaforma https://benistrumentali.dgiai.gov.it/. È stato stabilito che la impresa beneficiaria, a investimento ultimato, debba compilare la dichiarazione attestante l’avvenuta ultimazione dell’investimento, nonché, previo pagamento a saldo dei beni oggetto dell’investimento, la richiesta unica di erogazione (salvo che non abbia già richiesto una o più quote di contributo) riferita a tutte le previste quote annuali di contributo. Le piccole e medie imprese che hanno già richiesto una o più quote del contributo sulla base delle modalità operative previgenti alla data del 22 luglio 2019 devono compilare e trasmettere al Mise la richiesta di erogazione delle quote di contributo rimanenti (modulo RQR). Il Ministero, una volta ricevuto il modulo RQR erogherà entro 60 giorni la quota annuale di contributo maturata dall’impresa. Nel caso in cui, inoltre, l’importo del finanziamento deliberato in favore della pmi non sia superiore a euro 100.000 il Mise provvederà a erogare il contributo in un’unica soluzione (circolare n. 295900/2019). Il testo coordinato della circolare n. 14036/2017 modificata ed integrata è disponibile al link https://www.mise.gov.it/index.php/it/incentivi/impresa/beni-strumentali-nuova-sabatini/normativa.  (Ministero dello sviluppo economico, circolare n. 296976, 22/07/2019)

Torna in cima