MAECI – Voucher internazionalizzazione - TEM digitali 2021

Segnaliamo che il MAECI – Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale – con il Decreto del Direttore Generale del 18 febbraio 2021 ha comunicato l’apertura del contributo Voucher Internazionalizzazione – TEM con competenze digitali, rivolto alle micro e piccole imprese che vogliono espandersi o consolidarsi sui mercati esteri.
 
Possono richiedere il contributo le MPI manifatturiere (codice Ateco C) con sede legale in Italia, anche costituite in forma di rete.
 
Caratteristiche dell’agevolazione
L’agevolazione è volta a finanziare le spese sostenute per usufruire di consulenze da parte di Temporary Export Manager (TEM) con competenze digitali, iscritti nell’apposito elenco del Ministero degli Esteri.
 
L’importo del contributo, concesso in regime de minimis, è suddiviso come segue:
  • 20.000 euro alle micro e piccole imprese a fronte di un contratto di consulenza di importo non inferiore, al netto dell’Iva, a 30.000 euro;
  • 40.000 euro alle reti a fronte di un contratto di consulenza di importo non inferiore, al netto dell’Iva, a 60.000 euro.
 
Progetti finanziabili
La consulenza dei Temporary Export Manager deve essere finalizzata a supportare i processi di internazionalizzazione attraverso: analisi e ricerche sui mercati esteri; individuazione e acquisizione di nuovi clienti; assistenza nella contrattualistica per l’internazionalizzazione; incremento della presenza nelle piattaforme di e-commerce; integrazione dei canali di marketing online; gestione evoluta dei flussi logistici.
 
Presentazione delle domande
Per la domanda di contributo, da presentarsi esclusivamente online tramite il portale di INVITALIA, sono previste due fasi:
  • una finestra temporale dalle ore 10.00 del 9 marzo 2021 alle ore 17.00 del 22 marzo 2021 per compilare la domanda, firmarla digitalmente e caricarla sul sistema, ricevendo un identificativo di domanda e un codice di predisposizione della domanda;
  • una successiva finestra temporale dal 25 marzo al 15 aprile 2021, dalle ore 10.00 alle ore 17.00 in cui la domanda può essere presentata indicando l’identificativo di domanda e il codice di predisposizione della domanda ricevuto nella fase precedente.
 
L’orario di arrivo, prodotto su apposita ricevuta, determinerà l’ordine cronologico di ammissione ai contributi. Sarà necessario registrarsi tramite SPID, dotarsi di una firma digitale e disporre di un indirizzo PEC.
 
In allegato Decreto del 18 febbraio 2021
Scarica file: Decreto
Confimi Industria Monza Brianza - Via Locarno, 1 - 20900 Monza (MB), Italia - T +39 0399650018 - info@confimimb.it - C.F. 80023450168 - Cookie Policy - Contributi pubblici

Torna in cima