Riapertura Bando Faber – Contributi per investimenti finalizzati all’ottimizzazione e all’innovazione dei processi produttivi delle micro e piccole imprese manifatturiere, edili e dell’artigianato.

Aggiornamento del 24/07/2019
Comunichiamo che con Decreto n.10143 del 10 luglio 2019 si è proceduto alla chiusura dello sportello per esaurimento risorse economiche.
 
Comunichiamo che con decreto n. 9441 del 27 giugno 2019 è stata disposta l’apertura del nuovo sportello del bando Faber. L’iniziativa è finalizzata a sostenere investimenti produttivi volti a rispristinare le condizioni ottimali di produzione, massimizzare l’efficienza nell’utilizzo di fattori produttivi e ottimizzare la produzione e la gestione dei rifiuti favorendo la chiusura del ciclo dei materiali.
 
È previsto un contributo a fondo perduto pari al 40% delle spese ammissibili, nel limite massimo di 30.000 euro. L’investimento minimo è fissato in 15.000 euro.
 
Beneficiari dell’iniziativa sono le micro o piccole imprese con sede operativa o un’unità locale in Lombardia, attive da almeno 24 mesi alla data di presentazione della domanda e regolarmente iscritte al Registro delle Imprese delle Camere di Commercio.
 
Possono partecipare:
- le imprese artigiane iscritte alla sezione speciale del Registro imprese delle camere di commercio; sono escluse quelle afferenti al codice Ateco sezione A (agricoltura, silvicoltura e pesca);
- le imprese manifatturiere con codice Ateco 2007 sezione C e le imprese edili con codice Ateco 2007 sezione F.  
 
Sono ammissibili le spese per:
  1. macchinari, impianti di produzione e attrezzature nuove, funzionali alla realizzazione del programma di investimento;
  2. macchine operatrici, definite dall’art. 58 del D.lgs 285/1992;
  3. hardware, software e licenze correlati all’utilizzo dei beni materiali di cui alla lettera a);
  4. opere murarie connesse all’installazione dei beni materiali di cui alla lettera a), nel limite massimo del 50% delle spese ammissibili.
Gli interventi devono essere realizzati unicamente presso la sede operativa o l’unità locale ubicata in Lombardia oggetto di intervento.
 
Sarà possibile presentare la propria domanda a partire dalle ore 12.00 del 10 luglio 2019 fino alle ore 17.00 del 12 agosto 2019, tramite la piattaforma bandi online al seguente indirizzo: www.bandi.servizirl.it
Si fa presente che per l’istruttoria delle domande presentate i criteri di riferimento restano quelli del bando FABER approvato con il d.d.s. n.  1974/2019 pubblicato sul BURL S.O. n.  8 del 20 febbraio 2019.
 
Allegati:

Torna in cima