FRIM FESR 2020, probabile riapertura del bando a Marzo.

Attesa per Marzo la riapertura del bando FRIM FESR 2020. L’iniziativa (approvata in attuazione dell’art. 29 della L.R. n. 22/16 che ha istituito il Fondo FRIM FESR 2020) ha come scopo principale quello di favorire gli investimenti in ricerca e sviluppo finalizzati all’innovazione delle imprese e la diffusione e l’utilizzo di nuove tecnologie da parte delle imprese.
 
Destinatari
Destinatarie del bando sono le PMI appartenenti ai settori manifatturiero, delle costruzioni e dei servizi alle imprese con sede in Lombardia.
 
Progetti e costi ammissibili
Sono ammessi al Bando progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale che hanno come scopo l’introduzione di innovazione di prodotto o processo.
I costi ammissibili sono quelli relativi a:
  • Personale;
  • Costi di ammortamento relativi ad impianti, macchinari e attrezzature;
  • Costi della ricerca contrattuale, delle competenze tecniche e dei brevetti;
  • Costi dei servizi di consulenza;
  • Materiali direttamente connessi alla realizzazione del progetto o spese generali a lui connesse;
  • Costi per il deposito di brevetti.
     
Tipo di incentivo
L’incentivo si presenta come un finanziamento agevolato pari al 100% delle spese sostenute sino ad 1 milione di euro. Tasso annuo 0,5% con rimborso tra i 3 e i 7 anni.
Il finanziamento sarà concesso a seguito della valutazione del progetto di innovazione e l’analisi economico/finanziaria dell’impresa richiedente.
 

 

In collaborazione con: 

 
  
Confimi Industria Monza Brianza - Via Locarno, 1 - 20900 Monza (MB), Italia - T +39 0399650018 - info@confimimb.it - C.F. 80023450168 - Cookie Policy

Torna in cima