Bando Smart Working – Rifinanziamento

Comunichiamo che Regione Lombardia ha provveduto a rifinanziare il bando Smart working con decreto n. 4.095 del 2 aprile 2020 per un importo ulteriore di Euro 2 milioni, in conseguenza del notevole numero di richieste presentate sul sistema informativo[1].
 
Il 6 aprile 2020 la Regione ha comunicato ufficialmente la chiusura del bando a causa dell’esaurimento delle risorse finanziarie.
 
In considerazione delle attuali restrizioni connesse all’emergenza Covid-19, è stato inoltre tolto in via provvisoria il vincolo che impone l’utilizzo di CNS o SPID per la presentazione della domanda che potrà essere presentata utilizzando le sole credenziali di accesso.
 
Infine, è stato precisato che le imprese che intendono partecipare all’Avviso in qualità di aziende che hanno attivato lo smart working in occasione dell’attuale emergenza, dovranno presentare anche i seguenti documenti[2]:
  • Copia della trasmissione dell’informativa di cui all’art. 22 legge 22 maggio 2017 n. 81;
  • Copia della ricevuta dell’avvenuta comunicazione ordinaria al Ministero del Lavoro (Cliclavoro).
 
 
Trasmettiamo in allegato il Decreto n. 4095 del 2 aprile 2020
 
Per info: Area Estero e Bandi dell’Associazione estero@confimimb.it
 
 
 
Scarica file: Decreto
Confimi Industria Monza Brianza - Via Locarno, 1 - 20900 Monza (MB), Italia - T +39 0399650018 - info@confimimb.it - C.F. 80023450168 - Cookie Policy - Contributi pubblici

Torna in cima