Bando straordinario ARTES 4.0

Il Bando straordinario di Artes 4.0 finanzia progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale che sfruttino le tecnologie 4.0 per fronteggiare la pandemia da COVID-19 e la lotta alle malattie infettive, con l’obiettivo di contenere gli effetti sociali ed economici a breve e lungo termine su tutti i settori sia pubblici che produttivi.
Il bando prevede la concessione di agevolazioni sotto forma di contributi erogati alle imprese beneficiarie nella misura massima del 50% dei costi/spese ammissibili sostenuti e documentati  fino all’importo massimo di 100.000 euro per ciascun progetto.
 
Quali sono i progetti ammissibili?
I progetti ammissibili devono essere compresi in una o un sottoinsieme delle seguenti aree tematiche focus di ARTES 4.0:
  1. Robotica e macchine collaborative
  2. Sistemi di Intelligenza Artificiale
  3. Tecnologie per l’ottimizzazione real-time di processo
  4. Realtà aumentata, virtuale e sistemi di telepresenza multisensoriale e Human Computer Interaction
  5. Soluzioni 4.0 per la tutela della salute dei lavoratori e la sicurezza sul lavoro
  6. Digitalizzazione e robotizzazione di processi per aumentare la produttività e la sicurezza degli operatori
  7. Tecnologie per la security, “Cyber” e non, “augmented” (anche mediante droni in aree contaminate e/o in quarantena
     
Chi può beneficiare beneficiare delle agevolazioni previste dal bando?
• Micro Imprese e start-up
• Piccole Imprese
• Medie Imprese
• Grandi Imprese
 
La dotazione finanziaria disponibile è pari complessivamente a 550.000 euro.
La domanda va presentata entro e non oltre il 19 aprile ore 17.00
 
 
 
In collaborazione con:  
Confimi Industria Monza Brianza - Via Locarno, 1 - 20900 Monza (MB), Italia - T +39 0399650018 - info@confimimb.it - C.F. 80023450168 - Cookie Policy - Contributi pubblici

Torna in cima