Investimenti e sviluppo aziendale

Attraverso leggi regionali e nazionali, le imprese che intendono effettuare investimenti volti allo sviluppo aziendale, possono avvalersi di agevolazioni sotto forma di contributi in conto interessi e a fondo perduto. Il dipartimento guida l'impresa nella scelta dell'intervento agevolativo e assiste la società nella fase di richiesta del contributo e di rendicontazione finale.

News correlate

Viviamo in un’era che di certo lascerà un segno indelebile per tutti noi, l’era della Trasformazione Digitale. Sempre più spesso si sente parlare di Digital Transformation, u..
>> leggi
Il Ministero dello Sviluppo Economico (MISE) ha emanato un nuovo bando a sostegno degli investimenti atti a modernizzare il tessuto industriale italiano apportando benefici sia all’e..
>> leggi
Lo scorso 10 maggio 2019 sul BURL regionale è stato pubblicato il bando Regionale Nuovo Intraprendo Linea 1. La misura intende favorire la nascita e accompagnare le imprese nelle..
>> leggi
Son passati solo pochi mesi dall’apertura dello sportello per accedere agl’incentivi della Nuova Sabatini e già oltre 80% delle risorse sono state prenotate da aziende che..
>> leggi
La Legge 124/2017 per il mercato e la concorrenza prevede l’obbligo di pubblicazione dei contributi pubblici uguali o superiori a 10.000 euro erogati da un’am..
>> leggi
La Regione Lombardia e il Sistema Camerale Lombardo danno il via il 10 aprile al nuovo “Bando per lo Sviluppo di soluzioni innovative I4.0 2019”.   Bando per..
>> leggi
I tecnici del Governo hanno selezionato le misure per il Decreto Crescita, tra gli interventi proposti dal MISE e dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, oggetto di disc..
>> leggi
  Il presidente della commissione interministeriale UNI/CT 519 Marco Belardi ci spiega l’iperammortamento nel settore sanitario, una novità..
>> leggi
Secondo le indiscrezioni pubblicate da Marco Mobili e Gianni Trovati su Il Sole 24 ore, il Governo sta cambiando direzione sulla Legge di Bilancio. Il Con..
>> leggi
Con il nuovo codice sulla crisi d’impresa, gli istituti di credito dovranno valutare gli “idonei assetti organizzativi, amministrativi e contabili” in ..
>> leggi

Torna in cima